ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libano: incubo guerra civile

Lettura in corso:

Libano: incubo guerra civile

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo tre giorni di scontri, che hanno fatto almeno 9 morti e decine di feriti a Tripoli, l’esercito libanese ha occupato la via che separa il quartiere a maggioranza sunnita e quello alawita filo-siriano.

Gli scontri fra i due gruppi religiosi sono cominciati sabato, dopo che la polizia aveva disperso una manifestazione per chiedere il rilascio di Shadi al-Moulawi, arrestato per terrorismo.

L’accusa sostiene che faccia parte di un’organizzazione che ha fatto passare attraverso il confine libanese armi e rifornimenti destinati ai ribelli siriani. Chi lo difende afferma che la sua unica colpa è aver simpatizzato con l’opposizione a Bashar al-Assad.

La crisi siriana ha rinfocolato a Tripoli l’odio covato da sunniti e alawiti. Il Libano teme che la guerra civile si estenda al Paese intero.