ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: scontri a Rastan, arrivati altri osservatori Onu

Lettura in corso:

Siria: scontri a Rastan, arrivati altri osservatori Onu

Dimensioni di testo Aa Aa

Rastan, bastione dei ribelli in Siria, è stato teatro di nuovi scontri con i soldati del regime di Bashar Al Assad. Almeno 23 militari sono stati uccisi durante i combattimenti all’indomani dei bombardamenti lanciati dall’esercito. Un razzo si è abbattuto su un’abitazione uccidendo un bambino e ferendo diverse persone.

Rastan, a 25 chilometri da Homs, in un anno è tornata più volte nelle mani dei lealisti e ora è di nuovo controllata dagli insorti.

Ancora una violazione del cessate il fuoco, in vigore dal 12 aprile, sul quale vigila la missione dell’Onu. Un nuovo gruppo di osservatori è arrivato nel Paese, portando a quasi 200 il numero di caschi blu disarmati. Dovranno fare in modo che il piano di Kofi Annan venga applicato e che si apra un dialogo politico per porre fine al conflitto che ha causato la morte di oltre 9000 persone secondo le Nazioni Unite.