ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Kabul: ucciso Rahmani, negoziava la pace con i taleban

Lettura in corso:

Kabul: ucciso Rahmani, negoziava la pace con i taleban

Dimensioni di testo Aa Aa

Assassinato in un agguato a Kabul un altro esponente dell’Alto Consiglio per la pace afghano, dopo l’uccisione in settembre del presidente cel Consiglio Burhanuddin Rabbani.

Maulvi Arsala Rahmani, consigliere del presidente Hamdi Karzai ed ex ministro nel governo dei taleban, rivestiva un ruolo chiave nell’apertura dei negoziati con gli estremisti islamici.

“Non c‘è la nostra mano dietro questo assassinio” hanno immediatamente fatto sapere i taleban che affermano di non avere inrfomazion ial riguardo.

“Chi ha fatto questo è nemico dell’Afghanistan, della pace e dell’Islam”, afferma un amico della vittima, Najibullah Habibyar, “Persone che sono contro la stabilizzazione della pace in Afghanistan, è per questo che hanno ucciso una personalità islamica di livello nazionale”.

Si moltiplicano intanto gli attacchi contro le forze Isaf: una bomba ha appena ucciso due soldati nell’est, altri quattro sono morti sabato a Lashkar Gah, nel sud. Due di loro erano britannici. A sparare, uomini in uniforme afghana.

Un’escalation di violenza mentre parte la terza fase del trasferimento della responsabilità della sicurezza dalle truppe della Coalizione
internazionale alle forze afghane, che ormai proteggeranno il 75 per cento del territorio.