ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: esplosione ad Aleppo, morti in diverse città del Paese

Lettura in corso:

Siria: esplosione ad Aleppo, morti in diverse città del Paese

Dimensioni di testo Aa Aa

Il venerdì di preghiera si è trasformato in un’altra giornata di protesta e violenza in Siria. I morti sarebbero una decina in tutto il Paese. Ad Aleppo si è registrata una forte esplosione davanti alla sede del partito Baath del presidente Bashar al Assad. Contrastanti le versioni di regime e oppositori, che si accusano a vicenda. Le autorità siriane hanno fatto sapere di avere sventato un attentato, sempre ad Aleppo: una bomba di oltre un chilolgrammo che avrebbe potuto uccidere cinquecento persone nella seconda città del Paese.

Euronews ha intervistato il ministro dell’Informazione siriano: “I Paesi europei hanno gli stessi obiettivi degli Stati Uniti e hanno già un progetto contro la Siria – ha detto Adnan Hassan Mahmoud -. Stanno valutando la situazione in Siria seguendo informazioni sbagliate che arrivano da internet e siti come facebook”.

L’Unione europea si prepara ad adottare nuove sanzioni contro la Siria per colpire le fonti di finanziamento del regime. Intanto continua la missione di monitoraggio degli osservatori Onu. Dopo gli attentati che giovedì hanno fatto più di cinquanta morti a Damasco – l’episodio più grave dall’inizio della rivolta oltre un anno fa – il loro compito appare ancora più difficile.