ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: fallita la riunione dei capi dei partiti

Lettura in corso:

Grecia: fallita la riunione dei capi dei partiti

Dimensioni di testo Aa Aa

La Grecia registra un altro fallimento. Dopo una riunione che ha visto la presenza di tutti i capi dei partiti per costituire un governo di coalizione, lo spettro di nuove elezioni sembra un’ipotesi sempre più concreta. Il leader della Coalizione delle sinistre Tsipras si è rifiutato di far parte di questo tipo di esecutivo.

“Visto che non ci sono altre soluzioni” – commenta un pensionato – “sarebbe meglio che fossero indette nuove elezioni. Almeno la gente potrà decidere.”.

“Andremo di nuovo al voto” dice un’insegnante. “E penso che porterà a un nulla di fatto. Il problema è che la vita qui è molto dura. Ci hanno messi in ginocchio, economicamente, finanziariamente e psicologicamente”.

Molti ritengono che il fallimento del paese sia una questione di pochi mesi, al massimo due.
Questo sabato la restituzione del mandato di Venizelos al presidente della Repubblica.

“Se chi è stato eletto non si assume le proprie responsabilità, saranno guai seri” spiega un uomo. “Potremmo essere estromessi dall’eurozona. La situazione è grave”.

Le intenzioni di voto danno il partito radicale Syriza in maggioranza al 27,7%, una percentuale che gli garantirebbe di conquistare altri 50 seggi. La lotta per rimanere nella zona euro si preannuncia dura.