ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I contraccolpi delle elezioni francesi e greche

Lettura in corso:

I contraccolpi delle elezioni francesi e greche

Dimensioni di testo Aa Aa

Nella settimana appena finita, i mercati hanno dovuto digerire gli esiti delle due elezioni che riorganizzeranno la cartina politica dell’Europa. I francesi hanno riportato un socialista all’Eliseo dopo 17 anni e in Grecia i partiti che sostengono l’austerity hanno perso la maggioranza.

I mercati sono ossessionati dalla risoluzione della crisi del debito europeo. Giusto o sbagliato? Lo chiediamo a Jan Lambregts, capo ricerche alla Rabobank International a Londra.

Nel programma anche come Toyota è riuscita a tornare sulla corsia di sorpasso e come la spagnola Bankia è riuscita a sopravvivere (per ora).