ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Obama e nozze gay: strategia elettorale o suicidio politico?

Lettura in corso:

Obama e nozze gay: strategia elettorale o suicidio politico?

Dimensioni di testo Aa Aa

Una mossa coraggiosa a soli 6 mesi dal voto.La dichiarazione a favore delle unioni gay di Barack Obama ha già avuto il suo effetto mediatico. Se la comunità gay esulta, il Presidente americano incassa anche il plauso dei cristiano liberali.

Tra la popolazione le reazioni sono diverse. Una cittadina di New York si congratula con Obama:“Penso che sia una cosa importante. Ognuno deve poter avere la libertà di amare chi vuole, e di esprimerlo con il matrimonio”

Diversa la reazione di un altro abitante della Grande Mela:“Credo che Obama stia cercando di assecondare tutti quelli che votano per lui”.

La sinistra americana sembra aver ritrovato l’Obama del 2008, mentre per molti analisti l’annuncio avvantaggia Mitt Romney.

Le nozze tra gay non sono più un tabù da quando il 25 Luglio dello scorso anno New York ha celebrato la prima unione omosessuale dello Stato.