ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Elisabetta II a Westminster

Lettura in corso:

Elisabetta II a Westminster

Dimensioni di testo Aa Aa

La regina Elisabetta II arriva a Westminster per tenere, davanti ai parlamentari, il tradizionale Discorso, il primo dal maggio 2010 quando la coalizione tra conservatori e liberaldemocratici si era appena formata.

Leggendo l’agenda del governo la regina ha ribadito le linee guida che l’esecutivo guidato da David Cameron intende seguire per i prossimi mesi:

crescita economica, giustizia e riforme costituzionali. E poi il controverso progetto di legge che dovrebbe portare all’elezione dei 4/5 dei Lords che oggi invece vengono designati.

I liberaldemocratici sono schierati a favore di questa modifica, numerosi conservatori sono invece contrari.

La regina ha anche annunciato misure per ridurre le tasse che gravano sulle imprese e una limitazione dei controlli statali sul mondo del business.

Il discorso in cui la regina riprende i temi del governo facendoli propri è un appuntamento classico della politica britannica. Al di là alle solenni e formali parole di Elisabetta II pero’ è in atto uno scontro in seno all’esecutivo reduce da una cocente batosta elettorale. Libdem e conservatori non si risparmiano critiche e frecciate