ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Aviva: Moss licenziato dagli azionisti

Lettura in corso:

Aviva: Moss licenziato dagli azionisti

Dimensioni di testo Aa Aa

Aviva, la seconda compagnia assicurativa britannica, è criticata dai suoi azionisti.

Martedi’ si è dimesso Andrew Moss, amministratore delegato dal 2007. Nell’assemblea generale del 3 maggio oltre la meta’ degli azionisti aveva giudicato eccessivo il suo stipendio, visti i risultati del Gruppo.

In 5 anni la busta paga di Moss è aumentata del 19% mentre la capitalizzazione di borsa di Aviva è crollata del 60% e i dividenti si sono sensibilmente ridotti.

Gli azionisti rimproverano a Moss i suoi errori strategici, soprattutto aver puntato tutto sull’Europa a partire dal 2009 quando gia’ si profilava all’orizzonte la crisi dei debiti sovrani.

Il titolo Aviva ha perso piu’ del 7% negli ultimi 3 anni. Il numero uno del settore nel Regno Unito, Prudential, che ha puntato sull’Asia, ha visto il titolo volare a piu’ 63%.

Le dimissioni di Moss sono state accolte con sollievo a Londra: il titolo Aviva è balzato fino a piu’ 5% prima di chiudere a piu’ 0,2%.

Con il perdurare della crisi economica sono sempre di piu’ gli azionisti, in Europa come negli Stati Uniti, che denunciano gli stipendi eccessivi dei manager le cui aziende non distribuiscono dividendi.

E sono gia’ tre gli amministratori delegati accompagnati alla porta.