ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Amministrative italiane: boom grillini, crollo PDL

Lettura in corso:

Amministrative italiane: boom grillini, crollo PDL

Dimensioni di testo Aa Aa

“È la liquefazione dei partiti, i cittadini si riappropriano delle istituzioni”: così Beppe Grillo ha commentato il successo alle amministrative del Movimento 5 Stelle, che conquista il suo primo sindaco a Sarego, nel vicentino e va al ballottaggio a Parma, sfiorandolo a Genova.

Ottiene persino oltre il 9% a Verona, l’unica roccaforte rimasta alla Lega, che subisce un pesante crollo, perdendo Comuni tempo fa inespugnabili come Monza.

E poi c‘è la disfatta del PDL, fuori dai giochi nelle principali città. Ma Pier Luigi Bersani invita a non far di tutta l’erba un fascio:

“Se tutti avessero perso, non so se il giorno dopo potremmo avere il governo Monti. Ma non è così. E per quanto ci riguarda, il governo ha solo da ascoltarci un po’ di più”.

Per Angelino Alfano la definizione esatta è “sconfitta”. Ma Silvio Berlusconi da Mosca prende le distanze dal segretario del PDL. “Si tratta di risultati al di sopra delle mie aspettative’‘, ha detto, “in questo festival dell’antipolitica”.