ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: spaccatura sulle elezioni tra governo e opposizione

Lettura in corso:

Siria: spaccatura sulle elezioni tra governo e opposizione

Dimensioni di testo Aa Aa

Urne aperte in Siria per le elezioni legislative, le prime dopo la riforma della Costituzione. Il governo difende il voto, definendolo un apertura al multipartitismo; di parere contrario l’opposizione, che boicotta questa tornata elettorale classificandola come una farsa.

Bora Bayraktar, euronews: “Qual è l’aspetto importante di queste elezioni per lei?”

“L’importante è l’esigenza di cambiare la vecchia democrazia” spiega un’elettrice. “Abbiamo bisogno di una democrazia, ma questa deve essere reale”.

“Votare è davvero un bene per il popolo siriano. La democrazia è quello di cui abbiamo bisogno oggi. Ora con questo voto possiamo ottenerla” aggiunge un uomo.

In palio ci sono i 250 seggi dell’Assemblea del Popolo, dominata per 50 anni fino a febbraio scorso dal Baath, il partito del presidente Bashar al
Assad.

Bora Bayraktar, corrispondente da Damasco di euronews:
“Le prime elezioni col sistema del multipartitismo dopo anni costituiscono un test importante per il governo. Molti osservatori internazionali sono qui per monitorarle”.