ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dopo il voto male i mercati asiatici, giù l'euro

Lettura in corso:

Dopo il voto male i mercati asiatici, giù l'euro

Dimensioni di testo Aa Aa

Le borse asiatiche hanno chiuso in calo dopo il voto in Francia e in Grecia, trascinando giù l’euro. Preoccupa soprattutto Atene, dove si materializza la possibilità che i piani di rigore possano essere rimessi in discussione.

Gli investitori guardano al risultato elettorale come a un avvertimento per tutti coloro che reclamano riforme economiche in Europa.

“C‘è preoccupazione di fronte all’eventualità che la linea dell’austerità imposta dalla Merkel possa essere stravolta – spiega Francis Lun, direttore della Lyncean Holding – e questo crea ansia tra gli investitori”.

Sui mercati nipponici l’euro è sceso fino a quota 1.295, ai minimi degli ultimi 4 mesi. Perdite importanti anche per i petroliferi.

Il Nikkei ha ceduto il 2,6% e l’indice delle Borse di Asia e Pacifico ha perso il 2,3%, toccando i minimi degli ultimi tre mesi.