ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Elezioni in Grecia: i cittadini sperano di voltare pagina

Lettura in corso:

Elezioni in Grecia: i cittadini sperano di voltare pagina

Dimensioni di testo Aa Aa

Il voto in Grecia arriva sulla scia di un grave malcontento sociale scaturito da misure di austerità che hanno messo in ginocchio i cittadini. Molti di loro considerano i politici al potere incapaci di gestire la situazione, e vorrebbero che dalle urne uscisse una nuova leadership.

“Non credo che tutto sia in ordine – dice un elettore ad Atene -. È tutto sbagliato. Dipende se le persone cambiano testa, ma non credo che succederà”. “Tutte le persone che hanno guidato il Paese per gli ultimi due decenni devono andarsene – dice un’elettrice -, perché è ovvio che non hanno raggiunto alcun traguardo perciò non mi aspetto nulla da loro. Voglio nuovi volti, nuove persone. Ci può essere di peggio?” “Stasera ci sarà la presa della Bastiglia in Grecia – pensa un altro elettore della capitale -. Libertà, ugualianza, fraternità. È il cambiamento di regime”.

A raccogliere le impressioni dei greci è stata l’inviata di Euronews Laura Davidescu: “Chiedete, e i greci vi diranno che da lunedì 7 maggio nulla sarà più lo stesso per la loro vita politica – dice -. Il vecchio sistema bi-polare non ci sarà più e il Paese navigherà in acque inesplorate. Dai seggi sparsi sul territorio nazionale ci si attende un risultato imprevedibile sia per la culla della democrazia che per l’Europa”.