ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I francesi riflettono, domenica il nuovo presidente

Lettura in corso:

I francesi riflettono, domenica il nuovo presidente

Dimensioni di testo Aa Aa

È cominciata dopo la mezzanotte di venerdì la “pausa di riflessione” per la Francia, che domenica sarà chiamata ad eleggere il nono capo di Stato della Quinta Repubblica.

Nella giornata di silenzio la legge vieta ai candidati di fare campagna elettorale e agli istituti di fare sondaggi dell’ultimo minuto.

Per la prima volta un presidente in carica non è arrivato in testa al primo turno, con Nicolas Sarkozy che ha dovuto cedere il passo al candidato socialista François Hollande.

Sono circa 46 milioni gli aventi diritto al voto.

Nelle isole francesi negli oceani Pacifico, Atlantico e Indiano, dove 882mila persone sono chiamate alle urne, si comincia a votare oggi.

In Francia i seggi apriranno invece domenica alle 8. La maggior parte chiuderanno alle 18, ma nelle grandi città rimarranno aperti fino alle 20.