ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'ombra dell'astensionismo sul voto in Grecia

Lettura in corso:

L'ombra dell'astensionismo sul voto in Grecia

Dimensioni di testo Aa Aa

Un elettorato piegato dalla crisi si prepara a votare in Grecia, e il conservatore Antonis Samaras ha lanciato un ultimo appello per potere governare da solo. Da Atene, il leader di Nea Demokatia ha chiesto un mandato forte per ripristinare crescita e stabilità in un Paese dove tagli, licenziamenti e tasse hanno creato un malcontento sociale che dovrebbe sfociare anche in un forte astensionismo. “Quello di cui abbiamo bisogno è stabilità – ha detto Samaras -, un mandato forte, un governo forte, per potere andare avanti”.

Samaras sostiene di potere implementare meglio il suo programma di governo senza altri partiti. Con tutta probabilità, però, non riuscirà a centrare l’obiettivo maggioranza assoluta, domenica, e potrebbe dover governare con il PASOK di Evangelos Venizelos.

Ma anche i socialisti potrebbero subire un forte ridimensionamento dovuto a un numero di partiti che potrebbe raddoppiare e portare in Parlamento forze di estrema sinistra ed estrema destra, e una crescente avversione agli aiuti internazionali.