ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Clinton, "Pechino rilascerà passaporto a Chen"

Lettura in corso:

Clinton, "Pechino rilascerà passaporto a Chen"

Dimensioni di testo Aa Aa

Il dissidente cinese Chen Guangcheng otterrà in tempi rapidi il passaporto per poter lasciare il suo paese e andare a studiare negli Stati Uniti.

Si avvia a una conclusione la vicenda che ha portato sull’orlo di una crisi diplomatica Pechino e Washington, tanto da richiedere un impegno diretto del segretario di Stato statunitense.

Hillary Clinton ha confermato che il medico dell’ambasciata americana ha visitato Chen e che l’ambasciatore Gary Locke ha parlato con lui.

“Chen ha confermato che desidera recarsi con la sua famiglia negli Stati Uniti per proseguire i suoi studi – ha detto la Clinton – Riteniamo incoraggiante la dichiarazione ufficiale rilasciata dal governo cinese che conferma che Chen può richiedere di viaggiare all’estero per questo scopo”.

Pechino dimostra che non si tratta di una resa circondando il villaggio da dove Chen è fuggito due settimane fa per chiedere asilo all’ambasciata americana e impedendo l’ingresso ai giornalisti.

Avvocato autodidatta, Chen ha passato quattro anni in prigione per aver denunciato la pratica degli aborti forzati.