ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Onu: Sudan e Sud Sudan tornino a negoziare o imporremo sanzioni

Lettura in corso:

Onu: Sudan e Sud Sudan tornino a negoziare o imporremo sanzioni

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Onu minaccia sanzioni contro Sudan e Sud Sudan, i due Stati africani in conflitto. Il consiglio di sicurezza ha adottato all’unanimità una risoluzione che chiede la fine degli scontri e la ripresa dei negoziati entro due settimane. Hanno messo da parte le loro riserve Russia e Cina, principale partner commerciale dei due Paesi. Si teme una guerra di vaste dimensioni:

“Il conflitto in atto tra Sudan e Sud Sudan è vicino a una guerra prolungata e su vasta scala”, ha detto l’ambasciatrice statunitense all’Onu, Susan Rice. “Rappresenta una minaccia evidente e presente per la pace e la sicurezza internazionale”.

Il Sudan e il Sud Sudan, lo Stato nato lo scorso luglio, nelle ultime settimane si sono disputati la regione petrolifera di Heglig, conquistata per breve tempo dai soldati di Giuba e poi tornata nelle mani di Karthum.

In questa zona di confine gli impianti petroliferi sono tornati a funzionare secondo il Sudan che sostiene di aver riparato le strutture danneggiate dal conflitto in appena una settimana e di puntare a produrre più dei precedenti 55.000 barili di petrolio al giorno.