ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: attaccato sit-in salafiti, almeno 20 morti

Lettura in corso:

Egitto: attaccato sit-in salafiti, almeno 20 morti

Egitto: attaccato sit-in salafiti, almeno 20 morti
Dimensioni di testo Aa Aa

Ancora scontri sulla strada dell’Egitto verso la democrazia. Nella prima settimana di campagna elettorale, un sit-in di protesta del movimento salafita nei pressi del ministero della Difesa al Cairo è stato attaccato da aggressori rimasti ignoti. Almeno 20 persone sono state uccise, decine i feriti.

Il candidato Abdel Moneim Abul Foutouh e quello dei Fratelli Musulmani, Mohamed Morsi, hanno sospeso la loro campagna elettorale.

“Ci hanno portato alcuni cadaveri – racconta Tarek Said, un medico che ha prestato i primi soccorsi – La battaglia è iniziata dopo la mezzanotte e all’improvviso abbiamo visto delle persone ferite a morte. Le vittime sono state raggiunte da proiettili alla testa. Io ho visto con i miei occhi quattro persone uccise”.

Per i Fratelli musulmani – che hanno boicottato il vertice sulla sicurezza con la giunta militare – gli scontri rappresentano un tentativo per ostacolare il passaggio di poteri.

Un parlamentare ha riferito che il capo del Consiglio Supremo delle Forze Armate, Hussein Tantawi, avrebbe intenzione di proporre il rinvio delle elezioni del 23 e 24 maggio.