ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I golpisti avrebbero ripreso Bamako. Confusione in Mali

Lettura in corso:

I golpisti avrebbero ripreso Bamako. Confusione in Mali

Dimensioni di testo Aa Aa

Golpe, contro-golpe e contro-contro-golpe in Mali. Il rappresentante dell’ex giunta militare Amadou Haya Sanogo è apparso alla televisione nazionale per rassicurare la popolazione affermando che la situazione è sicura dopo gli attacchi effettuati “Con il sostegno di forze interne e oscure che sono attualmente detenute”, queste le parole dell’ufficiale.

Ma dopo l’assalto all’aeroporto, alla sede di una televisione e a una caserma, gli abitanti di Bamako sono preoccupati e cominciano ad abbandonare la capitale. Le stazioni di benzina sono prese d’assalto. Si parla di morti negli scontri per riprendere il controllo della TV.

La situazione è sempre più confusa nel paese africano dove un primo colpo di stato, avvenuto il 22 marzo, ha deposto il presidente Amadou Toumani Touré. Il nord del paese si è ribellato e sarebbe sotto il controllo dell’Aqmi, un gruppo legato ad Al Qaida.

La Comunità economicha dell’Africa Occidentale aveva deciso di inviare 3mila soldati per vigilare sulla transizione democratica. Il Burkina Faso si era proposto come mediatore, ma una prima riunione al vertice è stata annullata.