ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Spagnoli in piazza contro i tagli a istruzione e sanità


Spagna

Spagnoli in piazza contro i tagli a istruzione e sanità

Le misure di austerità portano di nuovo in piazza gli spagnoli. Unite dallo slogan “Non si gioca con istruzione e sanità”, a Madrid decine di migliaia di persone hanno manifestato contro i tagli in due settori chiave per i cittadini.

Con istruzione e sanità, il governo conservatore di Mariano Rajoy punta a risparmiare dieci miliardi di euro. “Protestiamo contro i tagli e il deterioramento dei diritti dei lavoratori – dice un esponente del sindacato UGT -. Stiamo tornando indietro di trent’anni. È una situazione preoccupante, ma lo è di più quella che i nostri figli potrebbero ereditare”.

L’esecutivo è in lotta contro un deficit da ridurre di oltre tre punti percentuali entro la fine del 2012, e ha già annunciato il bilancio più austero di sempre in uno scenario di crisi con cifre da record, inclusa quella della disoccupazione, che ha superato il 24 percento.

Prossimo Articolo

mondo

Attacco contro cristiani in Nigeria, morti e feriti