ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Spagnoli in piazza contro i tagli a istruzione e sanità


Spagna

Spagnoli in piazza contro i tagli a istruzione e sanità

Le misure di austerità portano di nuovo in piazza gli spagnoli. Unite dallo slogan “Non si gioca con istruzione e sanità”, a Madrid decine di migliaia di persone hanno manifestato contro i tagli in due settori chiave per i cittadini.

Con istruzione e sanità, il governo conservatore di Mariano Rajoy punta a risparmiare dieci miliardi di euro. “Protestiamo contro i tagli e il deterioramento dei diritti dei lavoratori – dice un esponente del sindacato UGT -. Stiamo tornando indietro di trent’anni. È una situazione preoccupante, ma lo è di più quella che i nostri figli potrebbero ereditare”.

L’esecutivo è in lotta contro un deficit da ridurre di oltre tre punti percentuali entro la fine del 2012, e ha già annunciato il bilancio più austero di sempre in uno scenario di crisi con cifre da record, inclusa quella della disoccupazione, che ha superato il 24 percento.