ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Colombia: giornalista francese rapito e ferito in imboscata delle Farc

Lettura in corso:

Colombia: giornalista francese rapito e ferito in imboscata delle Farc

Dimensioni di testo Aa Aa

È stato rapito ed è ferito il giornalista francese scomparso in Colombia in seguito a un’imboscata delle Farc. Romeo Langlois, 35 anni, stava accompagnando una squadra delle forze governative per realizzare un documentario sul narcotraffico. Da oltre dieci anni nel Paese sudamericano, collaboratore dell’emittente tv France 24, era esperto del conflitto armato colombiano.

Si erano perse le tracce da sabato. “A un certo punto Romeo è stato colpito da un proiettile al braccio sinistro, è stato ferito – ha detto il ministro della Difesa colombiano Juan Carlos Pinzon -. Poi, data la tensione, ha deciso di togliersi il casco e il giubbotto di protezione per segnalare che era un civile e di spostarsi dalla zona verso la quale i guerriglieri stavano sparando. Queste sono tutte le informazioni che abbiamo su di lui. Non sappiamo con precisione cosa ancora gli sia successo”.

Tre soldati e un poliziotto sono rimasti uccisi e altri feriti nell’agguato, avvenuto nella provincia di Caqueta, nel sud della Colombia, terreno fertile per la coltivazione della coca, zona dove le Farc sono particolarmente attive. Poco prima del conflitto a fuoco, i soldati avevano distrutto cinque grossi laboratori per il taglio e il confezionamento della cocaina.