ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Terrorismo, una paura che l'Ucraina non conosceva

Lettura in corso:

Terrorismo, una paura che l'Ucraina non conosceva

Dimensioni di testo Aa Aa

L’incredulità è il sentimento dominante tra la gente di Dnipropetrovsk che ha sentito le esplosioni provenire dal centro della città e ora ha paura che possa succedere ancora.

La corrispondente di Euronews Angelina Kariakina ha raccolto la voce di alcuni abitanti della citta:

“È veramente spaventoso” dice una signora. “In strada qualcuno può saltare in aria così. Anche casa mia potrebbe saltare in aria. Fa paura vivere qui adesso”.

“È la prima volta – afferma un ragazzo – che succede una cosa del genere in Ucraina, nessuno se lo poteva aspettare. Non ci sono conflitti etnici, nessuno scontro religioso. È veramente strano e inatteso”.

Difficile, al momento, fare ipotesi su chi possa aver piazzato gli ordigni e perché sia finita nel mirino questa città posta nel cuore dell’Ucraina. Gli investigatori sono al lavoro.

Alla sera la gente è potuta tornare nella zona delle esplosioni. Il ministero per le Emergenze riferisce che tutti i rilievi sono stati effettuati.