ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina. Parlamento occupato per Yulia

Lettura in corso:

Ucraina. Parlamento occupato per Yulia

Dimensioni di testo Aa Aa

In Ucraina l’opposizione occupa il Parlamento per il terzo giorno consecutivo, in solidarieta con l’ex premier Yulia Tymoshenko, che ha intrapreso uno sciopero della fame in carcere. I deputati protestano contro un’aggressione in prigione della quale sarebbe rimasta vittima Tymoshenko. Nell’aula è stato dispiegato uno striscione in cui è scritto: “Presidente Ianukovich non uccidere Yulia”.

“Nessuno ci chiede perché occupiamo la tribuna – dice il rappresentante dell’opposizione Andriy Shkil – Perché la leader dell’opposizione Yulia Tymoshenko, che è illegittimamente tenuta prigioniera nel carcere di Kachanivska, ha dichiarato di essere stata sottoposta a percosse”.

I partiti di governo parlano di comportamento inaccettabile da parte dell’opposizione.

Fanno così per via del sistema proporzionale – commenta Volodymyr Makeenko del partito di Yanukovich – Per loro è importante che Yulia li noti. È come se dicessero: Yulia Volodymyrimna, sono qui, non dimenticarti di inserirmi nella lista elettorale”.

L’ex premier ha detto che nella notte fra il 20 e il 21 aprile tre uomini sono entrati nella sua cella e l’hanno tirata giù dal letto con la forza, prendendola anche a pugni, per costringerla a farsi ricoverare.

A causa del trattamento che sta subendo la leader dell’opposizione il presidente tedesco Joachim Gauck ha declinato un invito ufficiale a Kiev.