ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

News of the World: Murdoch "fu aberrazione, ma io ignaro"

Lettura in corso:

News of the World: Murdoch "fu aberrazione, ma io ignaro"

Dimensioni di testo Aa Aa

News of the World è stata un’aberrazione ed è stata colpa mia. Rupert Murdoch, messo spalle al muro dallo scandalo intercettazioni, chiede scusa.

Davanti alla Commissione che indaga sul cosiddetto tabloid-gate, il magnate australiano nega ogni responsabilità sulle pratiche in uso nel tabloid da lui chiuso la scorsa estate.

“Vorrei dire solo poche parole – ha esordito Murdoch di fronte alla commissione parlamentare – fui preso dal panico, ma sono contento di averlo fatto”

“È ovvio che la chiusura rappresentava un disastro”, lo ha interrotto Robert Jay, componente della commissione parlamentare inquirente.

“Mi dispiace non aver chiuso News of the World prima, sostituendolo con il Sun on Sunday – ha proseguito Murdoch – Tutto quello che posso fare è chiedere scusa a tante persone, tra le quali tutti i dipendenti innocenti di News of the World che hanno perso il lavoro”.

Murdoch cambia tono quando la discussione si sposta sui rapporti con la politica britannica, accusata di relazioni troppo intime con l’81enne magnate. E rivela di aver avuto almeno 7 incontri con il premier David Cameron, mentre Downing Street aveva parlato di soli due appuntamenti.