ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Chernobyl 26 anni dopo. Un sarcofago per voltare pagina

Lettura in corso:

Chernobyl 26 anni dopo. Un sarcofago per voltare pagina

Dimensioni di testo Aa Aa

Un sarcofago per seppellire il dolore di Chernobyl e tornare a sperare nella sicurezza.

E’ premendo un bottone, che il presidente ucraino Viktor Yanukovich ha dato il simbolico via ai lavori per la costruzione della nuova struttura, destinata mettere in sicurezza il reattore esploso 26 anni fa.

“Il disastro della centrale di Chernobyl – ha detto Yanukovich durante la cerimonia – ha dimostrato che si deve sempre essere molto attenti, quando si ha a che fare con la tecnologia nucleare. Le ricadute degli incidenti sono globali”.

Pesante 20.000 tonnellate a alto 108 metri, il nuovo sarcofago verrà assemblato su un’area contigua per poi esser fatto scivolare sulla struttura in cemento, che dall’86 sigilla i resti del reattore numero 4, ma che da allora ha iniziato a creparsi.

Le autorità ucraine stimano in quasi 2,5 milioni le persone malate o difformi in seguito alla catastrofe. Almeno 100.000, secondo Greenpeace, quelle che nel tempo hanno pagato con la vita.