ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Semifinale di Champions: euforia blues

Lettura in corso:

Semifinale di Champions: euforia blues

Dimensioni di testo Aa Aa

Non ricade ancora l’esaltazione dei supporter del Chelsea dopo la vittoria di ieri contro il Barcellona. A Londra i tifosi hanno festeggiato tutta la notte per la qualificazione alla finale di Champions League. E anche in Spagna molti hanno brindato, almeno quella metà di Spagna che tifa Real Madrid, storica rivale dei Blau-grana.

“Siamo troppo forti – dice euforico un tifoso – Se Gesù fosse qui troverebbe le parole giuste. Visto che il Niño vale quanto è costato? Di Matteo deve aver parlato meglio di Churchill! E Messi dov’era?”

Al ritorno dei giocatori a Londra, capitan Terry si è scusato per il comportamento che lo ha fatto espellere dal campo. Il Chelsea ha giocato in 10 per tre quarti della partita ma con il 2 a 2 si è aggiudicato lo stesso il biglietto per Monaco, dove incontrerà il vincitore dell’altra semifinale: Real Madrid-Bayern.

Roberto di Matteo, coach fresco di nomina, se la ride. Il patron Roman Abramovic ha promesso a tutti un bonus da oligarca russo se i blues conquisteranno la coppa.