ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In tempi di crisi Bruxelles chiede piu' fondi per pagare i progetti europei

Lettura in corso:

In tempi di crisi Bruxelles chiede piu' fondi per pagare i progetti europei

Dimensioni di testo Aa Aa

La Commissione europea ha chiesto 9 miliardi di euro in piu’ per il budget dell’anno prossimo per pagare le spese di progetti già approvati.

Ma in tempi di crisi, questa richiesta di un piu’ 6,8% per il bilancio comunitario rischia di attirare le critiche degli stati membri che piu’ contribuiscono al bilancio europeo, già alle prese con la recessione:

Sottolinea il corrispondente di Euronews:
“Molte persone e non solo in Gran Bretagna, si domanderanno come potete chiedere loro di ingoiare il boccone amaro dell’austerità e dei tagli, e al tempo stesso chiedere loro piu’ soldi. Perché non risparmiate di piu’?

“Siamo sicuri che sia utile discutere di come dobbiamo tagliare un bilancio equilibrato?- risponde il presidente del Parlamento europeo Martin Schulz- Non è piu’ utile invece discutere di cosa fare con un bilancio equilibrato per sostenere la crescita proprio in quei paesi che soffrono la crisi economica?”

La proposta della Commissione è stata duramente bocciata dal leader dei conservatori euroscettici al Parlamento europeo, Martin Callahan:

“E’ una politica ipocrita, di due pesi e due misure, l’austerità dovrebbe essere applicata a tutti ma non all’Europa, perché il nostro bilancio è per gli investimenti, quindi non si taglia. Tutti sanno che c‘è grasso da tagliare nel bilancio europeo”.

In compenso Bruxelles intende congelare i progetti ancora da finanziare nel 2013, la bolletta crescerà solo del 2%.