ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: al via la campagna per il ballottaggio

Lettura in corso:

Francia: al via la campagna per il ballottaggio

Dimensioni di testo Aa Aa

Quindici giorni per trovare i voti per battere Sarkozy. Il socialista François Hollande cercherà di convincere astenuti, militanti di estrema sinistra e centristi. Melenchon gli ha già promesso sostegno, Bayrou si esprimerà nei prossimi giorni.

Tutti i partiti di sinistra nel complesso conquistano intorno al 44 per cento, sfiorando i livelli del 1981 e del 1988, ai tempi delle vittorie di Mitterrand.

“François Hollande che raccoglie il 28,5 per cento dei voti credo sia il risultato migliore”, dice la portavoce Najat Vallaud-Belkacem, “se si esclude quello di François Mitterand presidente uscente nel 1988, il miglior risultato mai realizzato dalla sinistra. La dice lunga sulla fiducia che gli accordano i francesi”.

Nicolas Sarkozy corteggerà l’elettorato di Marine Le Pen: secondo gli esperti metà dei voti del Front National dovrebbe confluire verso Sarkozy, un quarto verso Hollande. Un altro 25 per cento dovrebbe astenersi.

“Credo che la maggioranza degli elettori del Front National sosterrà Nicolas Sarkozy invece che François Hollande”, dice una sostenitrice dell’Ump.

Marine Le Pen, alle sue prime presidenziali, batte i risultati del padre Jean Marie, del 2002 e del 2007. Senza cedere sui temi cari al FN come l’immigrazione, nello stesso tempo ha puntato sul protezionismo e l’uscita dall’euro.

“Marine è alla guida del Front National da appena un anno e mezzo”, afferma un suo sostenitore. “Ora ne vediamo il risultato: le nostre idee hanno fatto presa, e questo lo sapevamo già, perché nel dibattito politico abbiamo imposto molti temi, mentre gli altri si lanciavano le uova e venivano travolti da scandali”.

Hollande è dunque in una buona posizione, ma il ballottaggio si preannuncia serrato e imprevedibile.

Olivier Peguy, euronews:
“I militanti socialisti sanno che oggi è stata superata una tappa importante, ma questo non significa che debbano smobilitare. Le prossime due settimane saranno dedicate alla ricerca dei voti di sinistra. Dovranno inoltre convincere chi si è astenuto al primo turno”.