ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Attesa per la risoluzione Onu sull'invio di osservatori in Siria

Lettura in corso:

Attesa per la risoluzione Onu sull'invio di osservatori in Siria

Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre si attende per oggi pomeriggio la decisione del Consiglio di sicurezza dell’Onu sull’invio di una missione di osservatori, in Siria si continua a morire.

Nonostante la formale dichiarazione di cessate il fuoco, secondo fonti dell’opposizione, nella sola giornata di ieri sarebbero state uccise più di 40 persone. L’agenzia ufficiale di Damasco aveva in precedenza parlato di un attentato esplosivo che avrebbe ucciso 10 poliziotti.

Lo sforzo della comunità internazionale, come spiega il portavoce dell’inviato speciale Kofi Annan, hamad Fawzi, è quello di far adottare un testo dal Consiglio di sicurezza. “Subito dopo saremo in grado di dispiegare in modo molto rapido 300 uomini sul terreno”.

La risoluzione che verrà messa ai voti è il risultato della fusione di due diversi testi, uno dei quali preparato dalla Russia, a cui si è arrivati dopo un meeting d’urgenza del Comitato dei Quindici per la Siria.

Una mediazione efficace, dato che la bozza finale soddisfa Mosca. “Speriamo di ottenere un voto unanime”, ha detto l’ambasciatore russo alle Nazioni Unite, Vitaly Churkin.