ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria, ancora violenza. Lavrov: "Uniti attorno al Piano Annan"

Lettura in corso:

Siria, ancora violenza. Lavrov: "Uniti attorno al Piano Annan"

Dimensioni di testo Aa Aa

Ancora violenza in Siria. Le opposizioni parlano di almeno 9 morti tra i civili, causati da aggressioni armate contro manifestazioni anti-regime, ma anche da bombardamenti su diverse città. Il governo di Damasco dal canto suo informa dell’uccisione, con un ordigno esplosivo, di 10 agenti di polizia.

Con questa situazione sul terreno, la comunità internazionale accelera le procedure per varare una missione di osservatori che possa far tornare la calma.

Serghei Lavrov, ministro degli Esteri russo, si è detto favorevole.

“E’ necessario restare riuniti attorno al Piano Annan, attorno alle decisioni del Consiglio di Sicurezza che lo approvano, e fare il possibile per far passare una seconda risoluzione che dovrebbe approvare una missione di osservazione su larga scala”.

Il capo della diplomazia russa ha escluso per la Siria uno scenario di tipo libico, mettendo in guardia i tanti, dentro e fuori il paese”, che puntano a far fallire il Piano Annan.

La risoluzione sul tavolo del Consiglio di sicurezza prevede l’invio fino a un massimo di 300 osservatori.