ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Processo Breivik: la Norvegia rivive l'incubo delle stragi

Lettura in corso:

Processo Breivik: la Norvegia rivive l'incubo delle stragi

Dimensioni di testo Aa Aa

Anders Behring Breivik l’estremista di destra autore dei massacri dello scorso luglio è comparso davanti alla corte di Oslo che dovrà processarlo. Si è dichiarato non colpevole ed ha detto di non riconoscere l’autorità del tribunale.
“Ha cominciato a piangere quando in aula sono state proiettate le immagini di Riccardo Cuor di Leone e di quelli che lui considera i suoi maestri i suoi compagni di crociata. Credo che sia fiero e orgoglioso di quello che ha fatto” ha spiegato ai giornalisti uno dei legali delle vittime.
“Non è riuscito a raggiungere il suo obiettivo – ha aggiunto un’altro legale – non è riuscito a dare scacco al multiculturalismo. E’ solo ruscito a finire davanti ai giudici e ad uccidere un sacco di persone, bambini e ragazzi giovani”.

L’udienza è stata seguita dai familiari delle 77 vittime di Breivik e dai sopravvissuti alle stragi che rivivono un trauma profondo
“Certo non mi scordero’ di quanto mi è successo per il resto della vita…mi mancano quelli che non ci sono piu’…a me è capitato di sopravvivere. Sono stato fortunato e spero di fare un buon uso di questa fortuna”.

Domani Breivik potrebbe prendere la parola in aula.
La corte presto sarà chiamata a stabilire se l’imputato è sano di mente o incapace di intendere e volere. Sul tavolo ci sono due opposte perizie psichiatriche.