ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

F1 più forte della protesta: da Fia disco verde a Gp Bahrain

Lettura in corso:

F1 più forte della protesta: da Fia disco verde a Gp Bahrain

Dimensioni di testo Aa Aa

Le proteste anti-governative in Bahrain non fermano la Formula 1.

A dare la conferma che il prossimo 22 aprile si terrà regolarmente il gran premio in programma sul circuito del Sakhir ci ha pensato la Federazione internazionale dell’automobilismo.

Secondo la Fia ci sono tutte le condizioni per disputare la gara in sicurezza.

Il Bahrain è scosso – sull’onda della primavera araba – da violenti proteste contro la monarchia al potere. Il mese scorso, migliaia di persone hanno
manifestato a Manama per chiedere riforme democratiche e un giovane è stato ucciso. I team temono che la gara possa alimentare nuovi disordini e proteste da parte della minoranza sciita, ma il patron del circus, Bernie Ecclestone non ha dubbi: il gran premio – ha detto – “si terrà regolarmente, ne sono sicuro al 200%”.