ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pacchetti senza loghi, l'Europa pensa alla nuova strategia anti-fumo

Lettura in corso:

Pacchetti senza loghi, l'Europa pensa alla nuova strategia anti-fumo

Dimensioni di testo Aa Aa

Pacchetti di sigarette senza l’indicazione della marca, ma solo con orribili fotografie sui danni del fumo. E’ la strategia di marketing su cui l’Unione europea sta riflettendo per scoraggiare i futuri fumatori, è una strategia che diventerà realtà a dicembre in Australia. Secondo i sostenitori di queste misure, servirà a far passare la moda del fumo.

Spiega Marc Decramer dell’Università cattolica di Lovanio: “La gente smette di fumare con questi pacchetti senza marche. Penso che sia molto importante fare qualcosa in Europa perché gli ultimi sondaggi mostrano un’alta prevalenza del fumo”

L’industria del tabacco tuttavia teme che possa aumentare il contrabbando perché sarà piu’ facile falsificare i pacchetti. Tuttavia gli esperti insistono, queste nuove confezioni renderanno il tabacco meno interessante agli occhi dei piu’ giovani, come sottolinea David Hammond, dell’Università di Waterloo, in Canada: “Il principale risultato sarà che la gente sarà meno incoraggiata ad iniziare a fumare. Penso che vedremo delle differenze tra gli adulti e soprattutto che la gente smetterà di credere che un tipo di sigarette sia meno dannoso di un altro. Ma il principale impatto sarà nella prevenzione del fumo tra i giovani”

Abbiamo discusso di queste nuove norme con l’ambasciatore dell’Austrialia presso l’Unione europea. L’Australia adotterà questi pacchetti di sigarette senza marche a dicembre.