ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mali: Traoré si insedia da presidente, e ammonisce i ribelli del nord

Lettura in corso:

Mali: Traoré si insedia da presidente, e ammonisce i ribelli del nord

Dimensioni di testo Aa Aa

Diaocounda Traoré presta giuramento da presidente del Mali e minaccia guerra totale e implacabile ai ribelli del nord se non rientreranno nei ranghi. Il nuovo capo di Stato ad interim si è insediato ufficialmente nella capitale Bamako.

Alla cerimonia ha partecipato anche il capo della giunta militare che il 22 marzo – cacciando l’allora presidente Amadou Toumani Touré – ha preso il potere, per poi riconsegnarlo in seguito alle pressioni internazionali.

Traoré avrà il difficile compito di organizzare le prossime elezioni presidenziali, da tenersi entro 40 giorni. Ma soprattutto, si trova di fronte la sfida di gestire la parte settentrionale di un Paese che esce da un golpe in seguito al quale i ribelli tuareg e i gruppi islamici armati hanno segnato una decisiva avanzata, suscitando l’inquietudine degli Stati dell’Africa occidentale.

Il Mali affronta la più grave crisi della sua storia. La crescente instabilità nel nord del Paese ha portato alla fuga centinaia di migliaia di persone. Circa la metà si è rifugiata nei Paesi limitrofi. L’Unione europea ha messo in guardia sul rischio di catastrofe umanitaria.