ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La paura dei rifugiati siriani nei container in Turchia

Lettura in corso:

La paura dei rifugiati siriani nei container in Turchia

Dimensioni di testo Aa Aa

La provincia turca di Kilis ospita migliaia di rifugiati siriani in un campo pieno di container. Si chiama Oncupinar ed è un esempio rappresentativo della situazione dei profughi al confine tra Turchia e Siria
9.206 rifugiati vivono qui.

Quando scoppiano gli scontri, la paura di rimanere vittime di attacchi o del fuoco incrociato è grande, come è successo a una donna e a suo marito, che andavano in Siria dalla famiglia.

I vetri della loro vettura sono crivellati di colpi.

“Mentre eravamo lì è scoppiato uno scontro e la nostra automobile si è ritrovata in mezzo ai colpi d’arma da fuoco” racconta l’uomo. “E’ rimasta danneggiata e noi siamo scappati per salvare la pelle”.

L’esercito siriano sta estendendo apposta i combattimenti intorno ai punti di passaggio dei rifugiati, per impedir loro la fuga in Turchia.
Ci sono altri profughi che attraversano il confine e cercano ospitalità.

“Siamo nella città container vicino al confine siriano. Ci sono migliaia di rifugiati, ma altre migliaia di persone vogliono essere trasferite qui. Verranno condotte invece in un altro campo sotto la protezione della polizia turca.” racconta il nostro inviato a Kilis Mustafa Bag.