ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia, sondaggi rivelano crescita del consenso verso i partiti minori

Lettura in corso:

Grecia, sondaggi rivelano crescita del consenso verso i partiti minori

Dimensioni di testo Aa Aa

Scioperi e caos in Grecia. A meno di un mese dalle elezioni legislative, la popolazione ellenica non smette di manifestare il proprio dissenso verso la classe politica al comando. I sondaggi mostrano un calo delle preferenze per socialisti e Nuova democrazia, accusati di aver accettato il piano di salvataggio della Troika. In salita il consenso verso i partiti minori.

In forte ascesa la nuova formazione della destra conservatrice “Greci Indipendenti” di Panos Kammenos. Alle prossime elezioni potrebbero essero più di 9 i Partiti a entrare in Parlamento.

La gente incontrata per strada non ha dubbi, come questo signore che ammette:“Andrò sicuramente a votare, ma non ho ancora deciso. Faccio parte degli indecisi. Voterò sicuramente per uno dei partiti più piccoli”.

Per questo cittadino di Atene, l’importante è la stabilità politica:“Vorrei un partito forte di una maggioranza certa, così da non dover andare di nuovo al voto”.

Quest’uomo incontrato per le vie della capitale greca afferma:“Hanno completamente perso la nostra fiducia. Il mio sarà un voto reazionario”.

Il voto non allontana lo spettro della disoccupazione. I dati relativi al mese di Gennaio 2012 rivelano un nuovo picco negativo, 21,8%. Il doppio della media europea.

Le cifre sono il risultato dei tagli imposti da Unione europea e Fondo Monetario Internazionale per l’accesso al fondo di salvataggio senza il quale, forse, i dati sarebbero ancora peggiori.