ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: Annan vola a Teheran per salvare piano di pace

Lettura in corso:

Siria: Annan vola a Teheran per salvare piano di pace

Dimensioni di testo Aa Aa

Kofi Annan cerca di salvare il suo piano di pace per la Siria. Naufragata la richiesta per un cessate il fuoco, l’inviato di Onu e Lega araba è arrivato a Teheran per incontrare l’alleato più fedele di Bashar al Assad.

Ma l’Iran ha più volte ribadito che intende difendere il regime di Damasco da qualsiasi tentativo di rovesciamento.

Nella disordinata azione diplomatica intervengono anche i sentaori statunitensi John McCain e Joe Lieberman che dal campo profughi di Yayladagi si dicono favorevoli a una posizione più decisa contro regime di Damasco.

“È in corso una trattativa tra le altre nazioni, tra le nazioni di questa regione – ha spiegato Lieberman – per cominciare a sostenere più attivamente l’opposizione in Siria con armi e altri tipi di forniture”.

“Vogliamo che questo sforzo sia internazionale, non unilaterale, non solo dagli Stati Uniti – ha aggiunto McCain – E il nostro messaggio alla Russia, alla Cina e all’Iran – ma soprattutto a Russia e Cina – è: vergogna. Vergogna per aver boicottato ogni iniziativa del Consiglio di sicurezza dell’Onu per fermare il massacro”.

L’interventismo dell’opposizione americana esalta i profughi siriani in Turchia che qualche ora prima avevano atteso Annan armati di uova – sequestrate dalla polizia – per poi salutare la sua partenza al grido di bugiardo.