ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Perù: ritardo nel salvataggio minatori

Lettura in corso:

Perù: ritardo nel salvataggio minatori

Dimensioni di testo Aa Aa

L’odissea di 9 minatori intrappolati sotto terra nel Sud del Perù non è ancora finita. Il Presidente peruviano Ollanta Humala si è recato alla miniera di rame Cabeza de Negro, nella regione di Ica, 300 chilometri circa a Sud di Lima. La speranza era quella di poter accogliere i 9 minatori alla liberazione. Invece ha dovuto annunciare un ritardo:

“I lavoratori delle diverse società minerarie oggi impegnate nelle operazioni di soccorso continuano a lavorare. Ci sono dei ritardi legati alla struttura stessa della roccia e bisogna fare un lavoro di messa in sicurezza per evitare che ci siano vittime” ha detto.

Il Presidente ha potuto inviare alcune parole di conforto ai lavoratori attraverso il tubo metallico da cui ricevono ossigeno e acqua. Nove persone sono intrappolate sotto terra da giovedì scorso. Ora aumenta l’appresione per il degradare delle condizioni di salute di almeno uno di loro.