ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Crisi: borgo spagnolo al voto per autorizzare coltivazione marijuana

Lettura in corso:

Crisi: borgo spagnolo al voto per autorizzare coltivazione marijuana

Dimensioni di testo Aa Aa

La marijuana per combattere la crisi. L’idea è venuta alle autorità comunali del paesino catalano di Rasquera in Spagna che hanno indetto un referendum.

I 960 cittadini sono stati chiamati a votare il piano anti-crisi che prevede l’affitto di terreni comunali per la coltivazione di cannabis, per far fronte al debito comunale di oltre un milione di euro.

“È un’opportunità per avviare una produzione che ci porti fuori dalla crisi – dice un giovane abitante del borgo – Può essere una buona idea”.

“È una droga – sostiene un cittadino più anziano – Ci hanno insegnato che è una droga cattiva e continuo a pensarlo”.

“Ora Rasquera è conosciuta in tutto il mondo – dice un altro abitante – questo è positivo”.

La pianta più famosa al mondo potrebbe scatenare un terromoto politico nel paese. Il sindaco ha minacciato di dimettersi insieme a tutto il consiglio comunale se la proposta non otterrà almeno il 75% dei voti.