ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: Fratelli Musulmani insorgono per candidatura Suleiman

Lettura in corso:

Egitto: Fratelli Musulmani insorgono per candidatura Suleiman

Dimensioni di testo Aa Aa

La sua candidatura è un insulto per l’Egitto e potrebbe far ripartire daccapo la rivoluzione. E’ questo il commento del candidato alla presidenza egiziana dei Fratelli Musulmani, Khairat Al-Shater, riguardo la candidatura di Omar Suleiman.

Suleiman, ex capo dei servizi segreti di Mubarak, era stato nominato vice presidente poco prima della caduta dell’ex rais. Ha comunque dimostrato di poter ancora essere un cavallo vincente, raccogliendo in poco tempo le 30.000 firme necessarie per concorrere alla guida dello Stato.

“Era una delle figure di spicco del regime di Mubarak, l’uomo scelto da Mubarak come vice presidente quando le cose hanno cominciato ad andare male” ha detto al-Shater.

Al-Shater è uno dei favoriti per le presidenziali che dovrebbero tenersi entro la primavera. La presa di posizione rappresenta il suo primo discorso pubblico dall’investitura, il 31 marzo. Al-Shater ha affermato che Suleiman potrebbe vincere solo grazie ai brogli. E questo farebbe riesplodere la piazza del Cairo.