ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Candidatura Suleiman infiamma le presidenziali in Egitto

Lettura in corso:

Candidatura Suleiman infiamma le presidenziali in Egitto

Dimensioni di testo Aa Aa

Due candidature dell’ultimo minuto infiammano la corsa alla presidenza in Egitto.

In vista del voto di maggio, l’esponente dei Fratelli musulmani Khairat al-Shater – prigioniero politico durante il deposto regime – annuncia di voler sfidare l’ex capo dell’intelligence, Omar Suleiman.

“Respingiamo fermamente ogni tentativo di ripristinare il precedente regime, rappresentato nella persona del generale Omar Suleiman – ha detto in conferenza stampa Khairat al-Shater – Riteniamo che sia un insulto alla rivoluzione e mostri una mancanza di consapevolezza riguardo al cambiamento che ha avuto luogo nella vita del popolo egiziano. Stanno tentando di cancellare la rivoluzione”.

Suleiman risponde portando in piazza i suoi sostenitori e accusando i Fratelli musulmani di essere dietro alle minacce di morte ricevute recentemente.

I sondaggi danno ancora in corsa Amr Moussa, ex numero uno della Lega araba, ma sulla contesa pesa il destino del candidato salafita Hazem Salah Abu Ismal. Potrebbe essere escluso perché sua madre è titolare di un passaporto straniero.