ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: Ban Ki-moon condanna l'escalation di violenze

Lettura in corso:

Siria: Ban Ki-moon condanna l'escalation di violenze

Dimensioni di testo Aa Aa

Sull’onda di un un nuovo venerdì di scontri e altre decine di vittime in Siria, il segretario generale delle Nazioni unite, Ban Ki-moon, ha condannato l’escalation di violenze e gli attacchi delle forze di Bashar al Assad contro diverse città e villaggi.

Bombardata la regione di Idlib, bombardate Duma, e Homs, malgrado il sì di Damasco al piano di pace di Kofi Annan e la promessa di ritirare carri armati e truppe dai centri abitati entro il 10 aprile, in vista del cessate il fuoco generale 48 ore dopo.

Una promessa, ha detto Ban Ki-moon, che “non può essere un pretesto per continuare a uccidere”.

Ma neppure la presenza dei primi osservatori Onu ha fermato l’offensiva contro gli epicentri della rivolta e le violenze contro i civili.

Il segretario Onu si è detto infine ‘‘preoccupato per il rapido deterioramento della situazione umanitaria, che colpisce più di un milione di persone’‘.