ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mali: governo di transizione fino alle elezioni

Lettura in corso:

Mali: governo di transizione fino alle elezioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Firmato l’accordo tra la giunta militare del Mali e la Comunità Economica degli Stati dell’Africa Occidentale. I golpisti si sono impegnati a lasciare il potere a un governo civile di transizione e a un presidente ad interim, il cui ruolo sarà svolto dal presidente del Parlamento.

Amadou Haya Sanogo ha ottenuto in cambio la promessa di un’amnistia per i militari e ha dichiarato:“A causa dell’impossibilità di organizzare elezioni in 40 giorni, come previsto dalla Costituzione, è indispensabile realizzare una transizione politica allo scopo di preparare elezioni libere, democratiche e trasparenti in tutto il Paese.”

La situazione ha subito un’accelerazione dopo che i ribelli tuareg del MNLA hanno dichiarato l’indipendenza dell’Azawad. Gli Stati dell’Africa Occidentale hanno minacciato di ricorrere alla forza per preservare “l’integrità territoriale” del Paese. La secessione del nord è stata decisa unilateralmente dal MNLA, in contrasto con altri gruppi ribelli, di matrice integralista islamica.