ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cresce l'emergenza dei profughi siriani in Turchia

Lettura in corso:

Cresce l'emergenza dei profughi siriani in Turchia

Dimensioni di testo Aa Aa

Quasi 2.800 profughi soltanto nella giornata di venerdì. È la cifra impressionante delle persone fuggite in 24 ore dalla Siria per trovare riparo nelle tendopoli allestite in territorio turco, poco oltre il confine tra i due Stati. Qui siamo a Reyhanli. L’accampamento può accogliere circa duemila persone.

Un numero già ampiamente superato. E ognuno porta con sè drammatici ricordi: “Bashar al Assad – racconta un ragazzino – ci ha cacciati di casa inviando l’esercito: tramite elicotteri e carri armati. Le nostre case sono state distrutte e bruciate”.

Il numero totale dei siriani, in maggioranza donne e bambini, che hanno abbandonato tutto pur di mettersi in salvo è salito a circa 24.000. La Turchia intanto parla di crisi umanitaria e ribadisce
che, se il flusso dovesse proseguire, sarà costretta a chiedere aiuto alle Nazioni Unite.