ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Guardia costiera Usa affonda la nave fantasma giapponese

Lettura in corso:

Guardia costiera Usa affonda la nave fantasma giapponese

Dimensioni di testo Aa Aa

È finito il viaggio senza meta del peschereccio fantasma giapponese.

Alla deriva nelle acque del Pacifico dopo lo tsunami dell’11 marzo 2011, il relitto è stato affondato dalla guardia costiera statunitense.

L’imbarcazione era stata individuata per la prima volta al largo delle coste canadesi il 24 marzo – ad oltre un anno dalla calamità naturale – e, negli ultimi giorni, si dirigeva verso l’Alaska.

Da qui la decisione di affondarla, perché considerata un serio problema per la navigazione

La Ryou-Un Maru potrebbe non essere un caso isolato: secondo gli esperti, infatti, ci sarebbero milioni di tonnellate di detriti trascinati in mare dall’onda anomala.