ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuovi combattimenti e bombardamenti in Siria

Lettura in corso:

Nuovi combattimenti e bombardamenti in Siria

Dimensioni di testo Aa Aa

Da Homs ad Anadan fino a Damasco, il cessate-il-fuoco totale in cui spera Kofi Annan appare una mera illusione. Quello che mostrano i video amatoriali diffusi su internet sono altri bombardamenti delle forze governative siriane, e duri scontri con i ribelli che perdurano, invece di affievolirsi. Secondo gli attivisti dell’opposizione si sarebbero addirittura intensificati.
 
Negli ultimi giorni sarebbero morte altre centinaia di persone in tutto il Paese. Almeno novemila, secondo le Nazioni Unite, quelle che hanno perso la vita dall’inizio della rivolta contro Bashar al Assad. Secondo i ribelli, la nuova strategia dei suoi fedelissimi avrebbe come punto centrale la distruzione sistematica delle case degli attivisti e delle loro famiglie. E anche i cortei funebri si trasformano in manifestazioni anti-regime.
 
Intanto la fuga dalla Siria continua. Ad accogliere il maggior numero di profughi è la Turchia. Sono quasi duemila quelli arrivati negli ultimi due giorni, che portano il numero totale di siriani presenti sul territorio a quasi 21.300.