ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Relazioni Ue-Ucraina, area di libero scambio quando sarà garantita vera democrazia

Lettura in corso:

Relazioni Ue-Ucraina, area di libero scambio quando sarà garantita vera democrazia

Dimensioni di testo Aa Aa

Liberare Yulia Timoschenko, riforma del sistema giudiziario nazionale ed elezioni trasparenti. E’ quanto chiesto da Bruxelles a Kiev per il via definitivo al Trattato di Associazione.

Il 30 Marzo rappresentanti Ue e ucraini hanno firmato le prime pagine dell’accordo. Ma Bruxelles sottolinea essersi trattato di un atto puramente tenico.

Josè Manuel Texeira, Ambasciatore Ue in Ucraina, afferma:“Tutto è legato allo Stato di diritto, al sistema giudiziario e allo stato della democrazia in Ucraina. Ma molto dipende anche dal contesto industriale, e dalla relazione tra imprese e corruzione. Saranno presi in considerazione tutti questi elementi”.

Obiettivo del Trattato di Associazione creare un’area di libero scambio tra Europa e Ucraina e allontanare Kiev da Mosca. E le imprese europee guardano già con interesse a un mercato fiorente.

Tomas Fiala, Presidente dell’associazione europea delle imprese in Ucraina afferma: “Il deficit è diminuito di oltre la metà negli ultimi due anni e dovrebbere scendere di altri 3 punti percentuali quest’anno. Tra gli aspetti negativi: l’eccessiva pressione fiscale, lo stato di diritto e la permanenza di un certo livello di corruzione”.

Il Trattato entrerà in vigore soltanto a seguito dell’approvazione del Parlamento europeo e dei 27 Stati europei. Una volta attivo riguarderà non soltanto il commercio di beni, ma anche investimenti e movimenti di capitali.