ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Social media e chat nel mirino del Governo britannico

Lettura in corso:

Social media e chat nel mirino del Governo britannico

Dimensioni di testo Aa Aa

Spiare i contenuti di chat e social media. Il Governo britannico si prepara a varare un nuovo piano di sicurezza nazionale che punta al controllo delle conversazioni telematiche in tempo reale.

Nel Paese le associazioni a difesa della privacy definiscono le nuove misure degne di regimi autoritari come Iran e Siria. L’esecutivo Cameron assicura che il piano riguarderà solo criminali e terroristi.

Diffidenza verso le misure viene espressa anche da alcuni conservatori. David Davis, ex viceministro dell’Interno e deputato conservatore, afferma:
“ Non è necessario. Anche volendo farlo per i criminali e i terroristi, si dovrebbe ottenere un permesso dal tribunale. E’ quello che facciamo da più di 100 anni. Perché dovremmo cambiare ora?”

Con una videocamera ogni 14 abitanti, La Gran Bretagna è il Paese dove la vita negli spazi comuni è più sotto osservazione al mondo.

Il Governo conservatore di David Cameron è stato accusato dai liberali di voler utilizzare la protezione dei cittadini come scusa per spiare le azioni delle persone.

Il nuovo piano sarà discusso in occasione della prossima sessione del parlamento attesa per Maggio.