ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scontri a Buenos Aires nel trentesimo anniversario della guerra nelle Falklands

Lettura in corso:

Scontri a Buenos Aires nel trentesimo anniversario della guerra nelle Falklands

Dimensioni di testo Aa Aa

Attimi di tensione a Buenos Aires nel giorno del Trentesimo anniversario della Guerra delle Falklands.

Un centinaio di manifestanti appartenenti al movimento di estrema sinistra Quebracho, ha circondato le strade adiacenti l’Ambasciata britannica bruciando le bandiere del Paese europeo.

I membri di Quebracho hanno chiesto al governo di essere arruolati per riportare il controllo delle Malvinas sotto il controllo argentino.

Altre manifestazioni, di carattere pacifico, si sono tenute nelle strade
della capitale Argentina.

Gli scontri di Buenos Aires seguono le dichiarazioni della Presidente Christina Kirchner che da Ushuaia, dove si svolgeva la cerimonia ufficiale in memoria dei caduti del 1982, ha ribadito l’interesse argentino a riportare le isole falkands sotto la propria bandiera.

“Memoria, verità e giustizia. E’ una vergogna che nel XXI secolo ci siano ancora delle enclaves coloniali nel mondo, come queste, vicino a noi”. Queste le parole della Presidente Kirchner.