ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia: indagato il tesoriere della Lega Nord

Lettura in corso:

Italia: indagato il tesoriere della Lega Nord

Dimensioni di testo Aa Aa

Tre procure hanno aperto un’indagine su vicende che vedono coinvolto Francesco Belsito, accusato, insieme a due uomini d’affari, di appropriazione indebita aggravata, truffa aggravata ai danni dello Stato e uso improprio di fondi elettorali.

L’inchiesta ha portato alla perquisizione della sede nazionale della Lega, in via Bellerio a Milano e a controlli nelle abitazioni di vari politici.

Il nome di Belsito è uscito seguendo un procacciatore d’affari considerato vicino alla ‘Ndrangheta calabrese. Il tesoriere avrebbe presentato rendiconti irregolari ai presidenti di Camera e Senato per ottenere rimborsi elettorali. Secondo gli inquirenti Belsito avrebbe inoltre investito in Tanzania e Cipro sottarendo denaro al partito.

L’ex ministro Maroni ha dichiarato che si poteva fare qualcosa prima provvedendo a un’analisi dei conti. Facendo intendere che chi doveva decidere non lo ha fatto.